Condomini sostenibili!

condominio

Caro assessore, sei a caccia di progetti concreti che migliorano l’ambiente, fanno partecipazione dal basso e garantiscono un risparmio sulle bollette di luce, acqua e gas delle famiglie che vi partecipano? Eccoti servito il progetto “Condomini sostenibili“, sperimentato con successo da oltre due anni dalla Provincia di Ferrara. Sul sito di Arcoiris.tv è disponibile il video-documentario del progetto.

Il progetto mira a diffondere nelle famiglie la consapevolezza che anche i comportamenti quotidiani hanno riscontri oggettivi sulla qualità dell’ambiente, cercando di stimolare l’adozione di buone pratiche ambientali.
Il progetto ha trovato applicazione in un complesso di quattro condomini, aventi una corte comune, siti nel quartiere periferico Barco di Ferrara.
I condomini in totale sono composti da 89 locali di cui 4 sono negozi, sono prevalentemente (circa due terzi) di proprietà dell’ACER Ferrara, partner del progetto.
La scelta di realizzare il progetto in un complesso di edilizia popolare ed in un quartiere periferico è stata prioritaria per affiancare anche una ricaduta sociale a quella ambientale, quindi si è cercato un condominio in cui non vi fossero rapporti particolarmente difficili tra i condomini, non di nuovissima costruzione, con spazi comuni, un’area verde e caldaie autonome per ogni appartamento.
Una conferenza di presentazione del progetto rivolta ai residenti nei condomini prescelti, è stata realizzata per diffondere informazioni riguardo le tematiche dello sviluppo sostenibile e le buone pratiche ambientali applicabili nella quotidiana vita domestica. Poi si è avviata un’indagine conoscitiva mediante un questionario rivolto ai condomini riguardo i consumi connessi alla loro gestione domestica (consumo di energia elettrica, acqua, riscaldamento), alle loro abitudini d’acquisto (acquisti verdi, biologico, acque minerali), alla loro gestione dei rifiuti ed alla modalità di spostamento.
È stata realizzata una giornata di sensibilizzazione ed informazione sul ciclo di smaltimento dei rifiuti, poiché in molte situazioni era emersa molta sfiducia da parte dei condomini in questo settore. Sono stati visitati un’isola ecologica, dove i rifiuti vengono separati, e un inceneritore.

È stato attivato presso i condomini oggetto del progetto il passaggio dell’Ecomobile, navetta che raccoglie i rifiuti chimici di origine domestica (vernici, batterie, pile esauste, ecc.) per i quali non vi sono cassonetti. Tutti i rifiuti conferiti all’Ecomobile dai condomini facenti parte del progetto, contribuiscono, mediante un accordo tra AGEA e Coop Estense, a destinare fondi ad un progetto di cooperazione internazionale di Medici Senza Frontiere “Garantire l’assistenza sanitaria di base a Cuemba, cittadina dell’Angola”.

Sono stati organizzati degli incontri presso alcuni condomini nei quali è stata dimostrata l’efficacia e la semplicità nel montaggio dei riduttori di flusso per rubinetti e docce. È stata effettuata una attività di informazione e sensibilizzazione riguardo ai prodotti a marchio Ecolabel; per migliorarne la conoscenza sono stati distribuiti molti detergenti per pavimenti recanti questo marchio. Poi è stata realizzata una seconda giornata di sensibilizzazione ed informazione questa volta sul ciclo dell’acqua a Ferrara con visita alla centrale di potabilizzazione dell’ACOSEA.

È stata attivata la sperimentazione della raccolta differenziata della frazione organica dei rifiuti da parte di AGEA che ha distribuito a tutti i condomini appositi secchielli e sacchetti per la raccolta e ha posizionato gli appositi cassonetti nell’area adiacente ai condomini.
È stato inoltre realizzato un documentario (disponibile su Arcoiris.tv) che illustra tutte le fasi di progetto ed i risultati ottenuti a scopo di divulgazione.

Per saperne di più:
http://www.provincia.fe.it/agenda21/news/notizia.asp?idnews=1