Piedibus, a scuola ci vado da solo!

Nel bambino che cresce la possibilità di fare esperienze autonome è una esigenza fondamentale. Muoversi fuori da casa sviluppa l’autostima, e contribuisce a un sano equilibrio psicologico.
All’entrata e all’uscita dei bambini, le scuole vengono prese d’assalto dalle automobili che congestionano l’intera zona di traffico. Paradossalmente siamo proprio noi che per proteggere i nostri figli contribuiamo ad aumentare i pericoli e il degrado dell’ambiente. Promuovere l’andare a scuola a piedi è un modo per rendere il paese più vivibile, meno inquinato e pericoloso.

Per questi motivi il Comune di Colorno ha attivato il progetto Piedibus, un vero e proprio autobus che va a piedi formato da una carovana di bambini che vanno a scuola in gruppo, accompagnati da due adulti, un “autista” davanti e un “controllore” che chiude la fila.

Il Piedibus, come un vero autobus di linea, parte da un capolinea e seguendo un percorso stabilito raccoglie passeggeri alle “fermate” predisposte lungo il cammino, rispettando l’orario prefissato. E’ il modo più sicuro, ecologico e divertente per andare e tornare da scuola.

Al sito www.piedibus.it trovate tutte le informazioni utili per replicare l’iniziativa nel vostro comune. Se fate parte di un’associazione, se mandate i vostri figli nella scuola e vi piace l’idea, mettetevi d’accordo con gli altri genitori, coinvolgete il preside dell’istituto e l’assessore alla pubblica istruzione del comune. E’ un’iniziativa che non costa nulla, fa impazzire di gioia i bambini, combatte l’inquinamento e garantisce una diminuzione di traffico negli orari di punta.

E in più “costringe” alla collaborazione un mucchio di gente e di soggetti diversi: comune, scuola, associazionismo locale, comitato genitori, ragazzi… Insomma un modo concreto e utile per fare comunità.