Abbasso i SUV!

suv

Grandi, grossi e ingordi. Proprio mentre negli Stati Uniti le vendite calano, in Europa non passa la febbre per i Suv, gli Sport Utility Vehicles, i gipponi mastodontici che sempre più spesso ingombrano strade e marciapiedi.

Lo scorso anno nel vecchio continente ne sono stati venduti quasi un milione, l’11% in più rispetto al 2004. Pericolosi e inquinanti (fino al 70% in più di emissioni rispetto ad un’auto tradizionale) quei camion da città hanno anche il difetto di consumare litri di benzina, bruciati per lo più per spostare quintali di lamiera nel già congestionato traffico cittadino. Un difetto non da poco, considerando il prezzo del petrolio e la maggiore urgenza nel ridurre consumi e aumentare l’efficienza energetica.

Per questo motivo, Wolfgang Sachs, noto ricercatore del tedesco Wuppertal Institute (www.wupperinst.org), ha proposto che ne venga vietata la vendita per legge, perché “nessun Governo di buon senso può autorizzare auto ad alto spreco”. Ma come il petrolio, anche il buon senso può essere una risorsa scarsa.

I gipponi per le nostre strade sono un’offesa all’ambiente, uno schiaffo all’efficienza energetica, un simbolo del nostro folle e insostenibile modello economico. Per questo, se divento deputato, mi impegno a fare in modo che l’idea di Sachs possa tramutarsi in legge dello Stato.