Il bosco che vorrei

A fine luglio 2009 un incendio devastante distrugge una grossa parte del patrimonio forestale del Monte Arci (2300 ettari) colpendo i Comuni di Villa Verde, Pau, Usellus e Villaurbana (tutti in provincia di Oristano).

Villa Verde (OR) è uno dei comuni virtuosi d’Italia, iscritto all’Associazione da un paio d’anni. A pochi giorni dal rogo, raccogliemmo e lanciammo un appello a livello nazionale per far si che i comuni colpiti dal fuoco non rimanessero soli ad affrontare emergenza, bonifica e recupero dell’immensa area interessata dal disastro, oltre duemila ettari.

Nacque poco dopo, grazie all’iniziativa di alcuni cittadini residenti, il concorso “Il Bosco che vorrei”: da una parte, grazie al coinvolgimento delle scuole e dei bambini, alberi disegnati e immaginati, dall’altra alberi veri, piantumati in occasione della cerimonia della prima edizione del concorso, giorno in cui 250 nuovi esemplari furono piantati nell’area messa a disposizione dal Comune.

Oggi, grazie alla sensibilità di decine di cittadini, del comune e di altre associazioni, oltre 2.500 alberi hanno preso e dato vita proprio su una parte dell’area colpita dall’incendio del 2009. La vita che vince la morte, il fuoco, e riprende il suo corso grazie ad un’iniziativa di comunità.

Un messaggio di speranza da mettere in una bottiglia e inviare in questi giorni di mare in burrasca, di crisi finanziaria, tensioni e scandali. Un messaggio per tutti noi.

Per informazioni: http://www.ilboscochevorrei.it