I frutti prima della semina

C’è l’albero intitolato a una persona cara che non c’è più, quello per una scuola dall’altra parte del Paese dove un maestro visionario si è innamorato del progetto.

C’è la Pro Loco di Casola Valsenio che di frutti dimenticati è esperta, che ci propone un gemellaggio, e diversi comuni che da tutta Italia propongono contaminazioni e condivisione.

E insomma questa cosa del #boscodeltempo sta già mettendo i suoi frutti ora, che non abbiamo seminato nulla in concreto.

Ed è il bello di questi progetti che guardano lontano, che si prendono tempo, contagiosi per quanto sono vivi e di comunità.

Adotta anche tu un albero, fallo adesso!