Partito

Oggi ho fondato il partito della pazienza.

E subito dopo un altro, quello della speranza.

A fine giornata mi sono organizzato per dare vita a quelli dell’accoglienza e della curiosità.

Ne è nata una coalizione, un patto tra generazioni di idee e passioni che abbiamo chiamato del coraggio e della coerenza.

Gli unici inciuci possibili saranno con gli schieramenti della lungimiranza, della competenza e della memoria.

Le nostre parole d’ordine saranno pace, integrazione e sostenibilità.

Guardiamo avanti, a quella cosa strana che la politica tradizionale tende a dimenticare. Il futuro.

Qualcuno ci sta? Scrivere a marcoboschini chiocciola gmail punto com (non è uno scherzo)