Disarmo, diritti umani, immigrazione e cooperazione

Prosegue il percorso di elaborazione partecipata dei contenuti programmatici degli Ecologisti e Civici, già avviato a Roma durante la Convention del 21 e 22 maggio.

Per il 3-4 settembre è fissato il Seminario tematico, aperto a tutti, che darà continuità al lavoro avviato nel workshop sui “Nuovi diritti“.

In particolare si svilupperanno la riflessione e i contenuti relativi a “Disarmo, diritti umani e nuove politiche sull’immigrazione, d’integrazione e di cooperazione”.

L’incontro si terrà a Gubbio (località S.Cristina) nella meravigliosa cornice della struttura di Alcatraz immersa fra le colline umbre, dove è possibile alloggiare.

Il costo è di 30 euro per la notte e prima colazione e di 15 euro a pasto.

E’ prevista anche la partecipazione di Jacopo Fo, responsabile della struttura e sostenitore del percorso di “Ecologisti e civici”!

Abbiamo prenotato tutta la struttura, ma i posti non sono comunque illimitati.

E’ necessario quindi prenotare per tempo, presso la segreteria di Alcatraz:

tel. 075/9229938/14

mail: info@alcatraz.it

I Comuni virtuosi a “Cominciamo bene estate”

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=KK3K9WJGecg[/youtube]

Torna “Cominciamo Bene ” il talkshow della mattina di Raitre alla sua undicesima edizione.

Informazione, cronaca, attualità e cultura saranno il motore trainante del programma; esperti e gente comune ospiti in studio, racconteranno le proprie esperienze di vita, in linea con il tema trattato quotidianamente.

Sarà un’estate calda in tutti i sensi, la politica è in subbuglio, si fanno sentire sempre di più gli effetti della crisi economica, molti non andranno in vacanza.

Novità di quest’anno la presenza accanto a  Arianna Ciampoli di Giovanni Anversa storico conduttore di “ Racconti di vita”  di Raitre che tratta  importanti temi del mondo del volontariato e dell’impegno sociale.

Cominciamo Bene va in onda dal 27 giugno al 23 di settembre, come di consueto, dallo  studio Nomentano 2 di Roma.

I telespettatori come sempre potranno porre domande agli ospiti in studio o raccontare esperienze personali chiamando il numero verde 800 550 269o scrivendo una mail a cominciamobene@rai.it

Le loro sollecitazioni, testimonianze, opinioni verranno raccolte dalla postazione multimediale presente in studio.

Nella puntata del 25 luglio è presente il Sindaco del Comune virtuoso di Corchiano (VT), Bengasi Battisti, che racconterà le buone pratiche dell’amministrazione vincitrice dell’edizione 2010 del Premio Comuni a 5 stelle.

Per una giustizia climatica ed economica

Venerdì 22 luglio 2011 ore 9.30 – 13.00 – Genova, Sala del Maggior Consiglio della Provincia di Genova

Fair, Legambiente, in collaborazione con Arci e Cgil promuovono: “Per una giustizia climatica ed economica: da Kyoto a Rio de Janeiro per la transizione ad una società sostenibile”.

interventi di: Marco Boschini (Comuni Virtuosi), Alessio Ciacci (Comune di Capannori), Monica Di Sisto (Fair), Alberto Zoratti (Fair), Francesco Ferrante (Kyoto Club), Santo Grammatico (Legambiente), Maurizio Gubbiotti (Legambiente), Fabio Laurenzi (Cospe), Francesco Martone (Forest People Programme), Oriana Savoldi (CGIL).

Transizione, nuovo modello di società, lotta al cambiamento climatico ed all’esclusione sociale. Da diversi anni i movimenti sociali hanno scelto di affrontare le contraddizioni di questo sistema economico e di sviluppo in maniera congiunta: comunità umane e natura, tutela dei beni comuni e dei diritti.

In vista della prossima Conferenza delle Parti dell’Onu sul cambiamento climatico che si terrà a Durban a dicembre, questo workshop vuole mettere le basi per una convergenza tra i diversi attori della società civile italiana, per rilanciare un’agenda di mobilitazioni a difesa dei beni comuni e del futuro delle generazioni che verranno.

Mine vaganti

Oggi pomeriggio (domenica 19 giugno, dalle 17 alle 18) sono ospite della trasmissione di Radio 24, “Mine vaganti”, condotta dal giornalista Federico Taddia.

Un’ora per parlare di comuni virtuosi, esperienze concrete e progetti sperimentati in giro per l’Italia da sindaci del buonsenso, di destra e di sinistra…

Progetti che hanno dell’incredibile, come il 94% di raccolta differenziata del Comune di Giffoni Sei Casali (SA), o iniziative curiose come gli articoli della nostra amata Costituzione piantati nella terra a Cassinetta di Lugagnano (MI).

E poi ancora le auto elettriche di Cesano Boscone (MI), il mercato della terra di Colorno (PR), la discarica trasformata in centro scolastico a Berlingo (BS), internet gratis per le vie di Mirabello Monferrato (AL).

Una carrellata di proposte ed iniziative che hanno dimostrato, sul campo, come sia possibile intervenire a favore dell’ambiente, a tutto vantaggio delle comunità locali e delle casse comunali.

L’Anticasta a Lerici

LERICI

Tre giorni dedicati all’ambiente e alla sua salvaguardia, attraverso incontri, dibattiti e laboratori. Da venerdì 27 a domenica 29 maggio il Parco Shelley di San Terenzo ospiterà la terza edizione dell’ Earth Days, promossa dall’Assessorato all’ambiente del Comune di Lerici e cofinanziata dalla Provincia della Spezia nel progetto Ambiente Futuro.

Verranno approfondite diverse tematiche ambientali in una cornice di festa, fatta di laboratori per bambini, stand espositivi dedicati all’arte del riciclo, all’eco cosmesi, l’autoproduzione saponi, ethical ed eco-design, proiezioni a rotazione di film e documentari.

Un appuntamento che metterà in luce le falle del sistema economico globale in cui viviamo, causa principale della crisi ambientale e dei conflitti sociali che ne derivano.

Si parlerà inoltre di economia solidale, agricoltura biologica e beni comuni. Quest’ultima tematica verrà affrontata nella giornata di apertura, venerdì 27 maggio alle ore 17.15, con gli interventi di Paolo Cacciari, Tommaso Fattori e Andrea Calori: al centro del dibattito proprio i principali beni comuni, quali l’ aria, l’ acqua e il territorio, ma anche la conoscenza, la legalità, il lavoro. Beni fondamentali che contribuiscono in modo decisivo alla coesione sociale e alla qualità della vita di individui e comunità e che per questo non possono e non devono essere di proprietà di pochi.

A seguire, il bioaperitivo e alle 21.15 , la proiezione del film di Micheal Moore Capitalism: a love story.

Sabato 28 Maggio s’inizia alle 10.30 con l’incontro delle mamme che hanno aderito al progetto Pannolini Lavabili. Seguirà l’incontro dal titolo “Si può riciclare proprio tutto!” con la presentazione di Eco Maximus, progetto nato nello Sri Lanka per produrre materiale per cancelleria e regalo da una materia molto “originale”: i prodotti di carta, totalmente hand-crafted, sono fatti al 75% di “cacca di elefante” e per un 25% di carta, creando così un’occasione di sviluppo sostenibile che salvaguarda sia gli animali sia gli abitanti dei villaggi, sia l’ambiente.

Nel pomeriggio si parlerà di economia solidale con Deborah Facchetti e di Comuni virtuosi con Marco Boschini che presenterà il libro “L’ Anticasta”.

Alle 17. 30 Alberto Zoratti (Fair) e Santo Grammatico (Legambiente) affronteranno il tema delle crisi ambientali e le conseguenze delle instabilità sociali. Alle 21. 15 il film: Come le multinazionali fanno profitti sull’acqua

La giornata di domenica 29 maggio, organizzata insieme ai Gruppi d’Acquisto Solidale della provincia spezzina e massese, si aprirà con il mercato contadino dei produttori biologici e proseguirà tutta la giornata con il susseguirsi di laboratori verdi.

Alle ore 13.00 è previsto il Pic-nic della decrescita in solidarietà con il popolo di Fukushima.

L’ incontro dedicato alla mobilità collettiva con la presentazione del progetto Bike sharing aprirà la sezione pomeridiana, che proseguirà con i Gruppi di Acquisto Solidale e l’incontro con Mauro Serventi “Chi sono e cosa vogliono i gas? Dagli stili di vita al modello di società”.

Alle 17.30 si approfondirà il tema dell’agricoltura biologica come risposta agli avvelenamenti dell’agricoltura intensiva con l’agroecologo prof. Giuseppe Altieri.

Alle 21.15 il film: Fast Food Nation di Richard Linklater

Passeggiando tra i vari stand disposti nel parco sarà possibile alternare l’acquisto di prodotti del commercio equo-solidale, detergenti ecologici e libri “solidali”, con momenti di approfondimento e conoscenza offerti dai numerosi incontri pubblici proposti dalle tante realtà associative e produttive presenti alla festa. Per le scuole sarà l’occasione di fare “una passeggiata culturale” tra tematiche ambientali attuali e trasversali e, su prenotazione, partecipare alle attività pensate appositamente per i più piccoli: il laboratorio “energia ieri, oggi e domani”, la presentazione del curioso progetto Eco Maxiumus e il percorso tattile a piedi scalzi del progetto “VIVERE SCALZO: una proposta per una vita più semplice”.

C’è chi dice no, i comuni virtuosi a “Report”

Mentre la politica nel suo insieme non perde occasione per dare una brutta immagine di se stessa, aumenta l’esercito di amministratori di piccole e piccolissime realtà che per poche centinaia di euro di rimborso spese decidono di dedicare tutto il loro tempo libero alla costruzione di un futuro sostenibile per le loro comunità…

Domenica 3 aprile, nella rubrica “C’è chi dice no” all’interno di “Report” (RAI 3), puntata dedicata a Marco Boschini e all’esperienza dei Comuni Virtuosi.

Colorno, Capannori, Cassinetta di Lugagnano, Monsano, Corchiano, Berlingo, Mezzzago… Decine di esperienze da tutta Italia, in un viaggio alla scoperta del buonsenso.

http://www.comunivirtuosi.org/

Berlingo (BS) ci manda a scuola!

Scuola di altra amministrazione

5 le sessioni tematiche: Gestione del territorio, Impronta ecologica, Rifiuti (saranno trattati 2 casi), Stili di vita e partecipazione attiva e la nuova sessione “Virtuosi a costo zero”, progetti realizzati a costo zero per e dall’amministrazione pubblica.

Il corso è rivolto principalmente ad amministratori e tecnici, in particolare di piccoli e medi comuni, motivati ad approfondire le tematiche ambientali e interessati a riprodurre nel proprio territorio progetti innovativi già sperimentati con successo altrove.

L’edizione del 2010 ha visto la partecipazione di circa 200 tra sindaci, assessori, consiglieri comunali, “semplici” cittadini, che si sono portati a casa progetti, idee, proposte e iniziative concrete già sperimentate con successo altrove. La partecipazione è gratuita, l’iscrizione è obbligatoria.

Tra i sei “casi di scuola” che verranno presentati vi è il polo scolastico-sportivo-ricreativo del Comune di Berlingo (BS) che, come dice la brochure di presentazione della Scuola (allegata), “è il risultato del recupero di una discarica abusiva di rifiuti tossici nel centro del paese. Un esempio intelligente di come è possibile ripensare a uno spazio pubblico “critico”.

Qui gli edifici scolastici, la palestra e il bocciodromo sono energeticamente autonomigrazie a impianti geotermici, fotovoltaici e solari termici che forniscono riscaldamento, energia elettrica e acqua calda. L’area ha una viabilità solo ciclopedonale.

L’iniziativa è stata realizzata in partnership con una cooperativa sociale e con l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati”.

Relazioneranno: Dario Ciapetti – Sindaco del comune di Berlingo, Carlo Gandossi – Assessore all’ambiente, Gianluca Rossini – Responsabile Ufficio tecnico, Simone Montanari – Responsabile Cerro Torre cooperativa sociale onlus.

Per informazioni e iscrizioni:www.altramministrazione.it

Allegati: il pieghevole di presentazione – la brochure di presentazione

Sogno costituente

Da alcuni mesi molte persone, associazioni e reti composti da donne e uomini di buona volontà stanno lavorando al sogno di costruire un processo costituente che raggruppi tutti i soggetti che vogliono portare il respiro della società civile nelle rappresentanze e nei luoghi della decisione, superando i limiti del sistema partitico attuale, con una visione ecologista, civica, democratica e sociale costruita dal basso.

Ci sono stati diversi appuntamenti importanti in varie città d’Italia che hanno cercato di coagulare tali sforzi e che hanno portato centinaia di realtà a conoscersi e confrontarsi, gettando le basi, a nostro avviso, per l’avvio di un processo unitario aperto, inclusivo e partecipato al quale tutti coloro che intendono partecipare sono invitati a dare un contributo attivo.

Le cose si stanno muovendo, in modo magari magmatico e incoerente, ma si stanno muovendo. Perciò vogliamo invitare tutti gli uomini e le donne di buona volontà, rappresentanti di associazioni, comitati e reti locali e nazionali, ad “autoconvocarsi” e ritrovarsi, tutti insieme, per discutere i percorsi da seguire per costruire il nuovo soggetto politico in maniera partecipata e condivisa.

Sappiamo che per giungere ad un’aggregazione politica non basta la condivisione di alcune grandi affermazioni di principio, ma serve anche una certa chiarezza sulle politiche economiche e sociali da perseguire nel breve e lungo periodo, oltre alle modalità di fare politica e alle regole da darsi per evitare di ricadere nella vecchia politica dominata da caste.

La sfida è come costruire questo percorso in maniera da permettere a tutti di esprimersi e di poter capire con chiarezza le posizioni degli altri in modo da evitare egemonie ed equivoci che sono l’anticamera della disgregazione.

I modi per realizzare questo processo partecipativo sono vari e già mentre preparavamo questo invito sono emerse varie proposte che però vorremmo discutere con tutti voi.

Per questo proponiamo di incontrarci tutti a Bologna il 29 e 30 gennaio.

Io ci sarò, Marco Boschini

********************

Per adesioni e riferimenti logistici contattare i soggetti che hanno dato le prime adesioni in ordine alfabetico:

Abbiamo un Sogno, referente Marco Boschini: e-mail marcoboschini@alice.it.

Centro Nuovo Modello di Sviluppo, referente Francuccio Gesualdi: email coord@cnms.it

Costituente Ecologista, referente Giuliano Tallone, email: giulianotallone@tin.it

Gruppo delle Cinque Terre, referente Maurizio Di Gregorio, email: ecoconclave@gmail.com

Intanto ecco i possibili pernottamentiristoranti bio nella zona.